La SES
Ritorna

Un incontro con un vero mito sorridente del cinema italiano

Martedì 9 Ottobre 2018

Renato Pozzetto 

Basta pronunciare il nome per evocare mille modi di dire, battute o scene di film che sono entrati nel bagaglio culturale collettivo.

Durante l’incontro l’artista ha deciso di raccontare la sua vita professionale dagli esordi, intercalando gli aneddoti con la visione di spezzoni del suo film più famoso Il ragazzo di campagna. Per finire poi incitando tutta la sala - che ha risposto in maniera entusiastica - a cantare con lui La vita l’è bela.

Una serata con un mito della comicità italiana che ci ha fatto attraversare diverse decadi di storia del secolo scorso e di quello attuale.

 

 

 

Renato Pozzetto

Renato Pozzetto è un attore, regista, cabarettista, cantante e sceneggiatore italiano.
Nato il 14 luglio 1940 a Laveno-Mombello (in provincia di Varese), muove i primi passi nel cabaret, facendosi strada con il duo Cochi e Renato, che lo lega a Cochi Ponzoni per quasi 15 anni di successi tra sketch e show a teatro e in televisione. I due, insieme al cantautore Enzo Jannacci, incidono brani entrati nella memoria popolare, su tutti E la vita, la vita e Canzone intelligente.
Milanese d'adozione, nel capoluogo lombardo ha conosciuto tutti i suoi maggiori collaboratori e ha girato innumerevoli suoi film, creando una serie di situazioni ambientate e gag rimaste memorabili, in cui di fronte alle situazioni più assurde il comico lombardo esibisce la più assoluta freddezza e nonchalanche, scatenando un umorismo davvero irresistibile. È indubbiamente uno dei comici più amati dagli italiani, grazie soprattutto alla sua vena surreale e stralunata.

Ritorna

Torna su

LOCARNO

Piazza Grande 5
6600 Locarno
info@ses.ch

Amministrazione
08:00-12:00 / 13:30-17:00

BIASCA

Via Mongheria 4
6710 Biasca
info@ses.ch

Amministrazione
08:00-12:00 / 13:30-17:00

Servizio clienti

clienti@ses.ch

Orari sportello
08:30-12:00 / 13:30-17:00

Servizio debitori

cassa@ses.ch

Orari sportello
08:30-12:00 / 13:30-17:00

Servizio Guasti 24h

Settori

Archivi

Basi legali

F.A.Q

Come posso fare per richiedere uno o più ecoprodottì?

Gli ecoprodottì possono essere richiesti tramite il sito www.ecoprodotti.ch

N.B.: tutti i clienti SES con tariffe Ambra e Perla ricevono di base la fornitura di tìacqua, energia rinnovabile certificata naturemade basic e interamente prodotta da centrali idroelettriche ticinesi.

Cosa sono gli ecoprodottì?

Gli ecoprodottì sono composti da tìacqua, tìnatura e tìsole, dei prodotti composti da energia al 100% rinnovabile ed ecologica certificata naturemade. Questi prodotti interamente prodotti in Ticino sono stati creati dall’Azienda Elettrica Ticinese (AET) e dai distributori cantonali riuniti in Enertì.

Qual è l’apparecchio UPS che più si adatta alle mie esigenze?

Esistono molti modelli di UPS in base alla potenza e all’autonomia in caso di interruzione di corrente elettrica. Chiamando il numero telefonico 0844 737 737 (tariffa locale) sapremo consigliarvi l’apparecchio ideale per le vostre esigenze.

Qual è la potenza massima collegabile agli UPS?

Gli apparecchi che rientrano sotto l’offerta SES PowerSecurity variano da una potenza di 400VA/250W a 3000VA/2100W. Per altre esigenze, la SES si appoggia alla consulenza diretta del produttore degli UPS.

È necessario modificare il proprio impianto elettrico per installare gli UPS?

No, l'installazione di un apparecchio UPS è molto semplice e avviene tramite una normale presa 220V. Non sono quindi necessarie né modifiche del proprio impianto elettrico, né cablaggi particolari.

Gli UPS sono rumorosi? Emettono calore? Consumano energia?

Gli UPS sono provvisti di una ventola per raffreddare le unità interne e quindi in situazioni particolari dovute all’elevata temperatura, potrebbero causare un lieve rumore.

L’emissione di calore è molto limitata e il consumo di energia per il mantenimento in carica della batteria degli UPS è bassissimo.

Quanti apparecchi possono essere collegati agli UPS?

Sul retro dell’UPS, sono presenti più prese in uscita predisposte per i collegamenti protetti. L’importante è prestare attenzione alla potenza degli apparecchi allacciati, evitando di superare la potenza massima consentita dall’UPS.

Tutte le FAQ

© Copyright 2019 - Società Elettrica Sopracenerina (SES) - Tutti i diritti riservati - Credits - Print