Distacco automatico

Definizione

"Misura volta a impedire estese interruzioni di corrente. Distacco automatico di carico in funzione della frequenza di rete."

 

Introduzione

La situazione attuale in Europa è caratterizzata da un crescente consumo di elettricità e dalla riduzione delle capacità di rete disponibili. Per continuare a garantire un approvvigionamento sicuro e affidabile anche in futuro, i gestori delle reti svizzere di trasmissione e distribuzione hanno dovuto adottare i necessari provvedimenti tecnici e organizzativi per garantire, in tutte le sottostazioni, il cosiddetto distacco automatico di carico. Una misura che verrebbe applicata solo in caso di sovraccarico della rete dovuto a un aumento dei consumi e dei traffici di elettricità. Isolando anche solo una piccola zona di distribuzione, essa permetterà di evitare un black out come quello registrato in Italia nel 2003. L'attuazione di queste misure è subordinata alle regolamentazioni valide a livello europeo, che hanno carattere vincolante anche per la Svizzera. In caso d'emergenza - ovvero in caso di superamento di una determinata frequenza di rete (sovraccarico) - singole aree di approvvigionamento vengono escluse (restando così al buio) mediante la procedura automatica di distacco di carico. In questo modo il carico dell'intera rete viene ridotto per effetto della diminuzione del consumo. Il Ticino è attualmente diviso in nove zone, di cui quattro (a rotazione) saranno soggette, in ordine d'intervento progressivo, al distacco di carico automatico.Una simile misura, che verrà comunque adottata solo in casi eccezionali, protegge l'intera rete elettrica e consente di evitare interruzioni di corrente a livello nazionale o addirittura internazionale. In un simile caso i lavori di ripristino della rete potrebbero durare anche alcuni giorni, con ripercussioni molto negative sull'economia di tutta la Svizzera.

 

Informazioni complementari da Swissgrid

L'energia elettrica non può essere accumulata. Ciò significa che la corrente deve essere prodotta nel momento in cui il consumatore la richiede. Pertanto, occorre sempre mantenere in equilibrio la produzione e il consumo. La corrente prodotta dalle centrali elettriche raggiunge il cliente attraverso una rete capillare. In Svizzera l'approvvigionamento elettrico avviene con l'aiuto della rete elettrica di distribuzione nazionale al livello dell'alta e altissima tensione pari a 220 e 380 Kilovolt. Questa a sua volta è inserita nel sistema interconnesso europeo che fornisce l'elettricità a 450 milioni di clienti. All'interno dell'Europa, la Svizzera come punto nevralgico del settore energetico assume un ruolo importante con ripercussioni positive sull'intera economia nazionale.

 

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi di una rete interconnessa?

Il sistema elettrico interconnesso internazionale tuttavia comporta sia vantaggi che svantaggi. Il vantaggio principale consiste nell'aumento della sicurezza. Se ad esempio in un paese si verifica un problema in una grossa centrale elettrica, le centrali dei paesi interconnessi apportano immediatamente una maggiore quantità di elettricità, in modo tale da mantenere inalterato l'equilibrio tra consumo e produzione. Questo aiuto d'urgenza viene messo a disposizione immediatamente (entro pochi secondi). Il sistema elettrico interconnesso permette quindi l'equilibrio tra eccesso di energia e mancanza di energia tra le singole regioni, un migliore utilizzo e di conseguenza la gestione economica delle centrali elettriche e un approvvigionamento elettrico sicuro come condizione per un buon funzionamento dell'economia. Dall'altra parte una rete elettrica è soggetta a guasti con effetto domino.


Cos'è un distacco di carico?

In questo contesto sono previste varie misure di sicurezza che garantiscono una rete elettrica sicura. Il cosiddetto distacco automatico di carico in funzione della frequenza di rete è uno di questi provvedimenti tecnici. Con questo termine s'intende la disattivazione del carico cioè nelle aree di distribuzione. La disattivazione avviene automaticamente al raggiungimento di determinati valori di misura predefiniti.

 

Come viene attuato un distacco di carico?

Il sistema elettrico interconnesso è sicuro solo se tutti i paesi europei applicano le stesse regole di sicurezza. Il distacco di carico come importante regola di sicurezza è l'ultimo provvedimento possibile da adottare per porre rimedio alla minaccia di un collasso della rete elettrica o di parti fondamentali della stessa. Inoltre grazie ad esso si possono evitare danni di maggiore entità alle centrali elettriche. I criteri o i motivi che inducono un distacco di carico possono essere individuati nella presenza di bassa frequenza, bassa tensione o di un sovraccarico delle risorse come linee elettriche o trasformatori.Sicurezza di approvvigionamento elettrico grazie al principio della solidarietàIn caso di distacco automatico di carico in funzione della frequenza di rete la probabilità di esserne interessati è uguale per tutti i consumatori di energia elettrica. Dopo aver azionato questo «freno d'emergenza» viene ripristinata la stabilità della rete elettrica e nel giro di poche ore è possibile erogare nuovamente l'energia elettrica ai clienti interessati dalla disattivazione. Con questo comportamento solidale viene garantita la stabilità della rete e con essa la sicurezza di approvvigionamento.

 

Per ulteriori informazioni: swissgrid.ch